Proroga SCUDO-TER PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Lunedì 21 Dicembre 2009 17:19

Scudo Fiscale prorogato. Lo ha deciso il Consiglio dei Ministri, giovedì scorso, con l’approvazione del cosiddetto decreto legge “milleproroghe” che contiene, appunto tra gli altri, il provvedimento di riapertura dello Scudo-Ter fino al 30 aprile 2010

Copyright © 2019 PIAZZAFFARI. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Ci saranno, dunque, altri 4 mesi di tempo per regolarizzare le proprie posizioni all’estero, con un aumento della tassazione che dal 5% passa al 6% fino alla fine di febbraio, e poi al 7% per il periodo 1° marzo – 30 aprile 2010.

In altre parole, l’aliquota straordinaria del 5% sugli importi scudati era applicabile per regolarizzazioni e rimpatri fino al 15 dicembre 2009. Per tutte le operazioni di scudo datate dal 17 dicembre 2009 al 28 febbraio 2010, l’aliquota da applicare sale al 6%, per poi passare al 7% per operazioni registrate dal 1° marzo fino alla nuova scadenza del 30 aprile 2010.

Intanto si è in attesa di conoscere l’esito dei primi tre mesi di scudo. “A breve si avranno i dati ufficiali – commenta Bruno Zanaboni, segretario generale di AIPB (Associazione Italiana Private Banking) – ma si può già anticipare che in media le banche private hanno scudato circa il 12% dei rispettivi asset gestiti”.

Per quanto riguarda Banca Sara private financial services, al 15 dicembre 2009, sono stati raccolti circa 60 milioni di euro e aperti circa 140 “Conti Scudo”.

Nella sezione Download potrete trovare copia della circolare dell'Agenzia delle Entrate.

Alessandro Quattrone

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Novembre 2010 19:24